Logo San Marino RTV

Alla Cava dei Balestrieri la consegna dei diplomi alle scuole medie e superiori

di Maria Letizia Camparsi
3 lug 2020
I diplomati
I diplomati

La consegna dei diplomi, un traguardo importante nella vita, e quest’anno ancora di più. Sembra tutto normale alla cerimonia, eppure prima è stato tutto così diverso. Dopo un periodo di sacrifici e lezioni online, finalmente si festeggia la fine di un ciclo assieme alla fine dell’emergenza Covid. Ieri alla Cava dei Balestrieri, alla presenza delle famiglie, i 40 ragazzi dei plessi di Serravalle e Fonte dell'Ovo che hanno preso 10 all’esame di terza media hanno ricevuto un diploma di merito. La sfilata uno dietro l’altro, la consegna della pergamena con fiocco rosso e la foto con il segretario all’Istruzione Andrea Belluzzi. Un momento di socialità e condivisione che mancava da tempo.

"È il primo traguardo negli studi per i ragazzi - osserva Remo Massari, preside delle Scuole Medie - che hanno ottenuto ottimi risultati nonostante le difficoltà dovute al Covid". Segue il segretario di Stato all'Istruzione Belluzzi: "È mancato tutto quello che è il mondo della scuola, fatti di emozioni, relazioni, incontri e scontri. Anche di competizione, di vittorie e sconfitte. Purtroppo questo è mancato nell'ultima parte dell'anno, però abbiamo capito quanto vale". 

Dopo le medie, la consegna del diploma ai 113 ragazzi delle superiori che hanno conseguito la maturità, di cui 15 classica, 41 scientifica, 26 linguistica e 31 economico-aziendale. 17 di loro hanno ottenuto 100 punti su 100 all’esame e in 7 anche la lode. Gli studenti, ha detto il preside Giacomo Esposito, nonostante le difficoltà dell’ultimo periodo, hanno mostrato molto senso del dovere e consapevolezza. "I ragazzi hanno saputo affrontare una prova inedita - conclude Esposito - ma i risultati lusinghieri per loro e per la scuola hanno dimostrato che sono stati all'altezza della sfida".