Logo San Marino RTV

Andrea Gualtieri pronto a fare ricorso. Chiede lo stesso trattamento retributivo dei colleghi ISS

L'Ex Direttore Generale partecipa ad un concorso dell'Ausl Romagna: “Visto che non c'è bisogno di me a San Marino sto pensando di andare altrove”

di Monica Fabbri
4 lug 2020

In Italia si apre la stagione dei concorsi per l'assunzione di personale medico e un noto professionista sammarinese risponde al bando dell'Ausl Romagna. Si tratta dell'ex Direttore Generale dell'Iss Andrea Gualtieri. Da noi contattato, conferma, con parole amare: “visto che non c'è bisogno di me a San Marino sto pensando di andare altrove”. Spiega che durante l'emergenza sanitaria, nonostante la sua specializzazione in igiene sia fortemente ricercata, non è stato pienamente coinvolto. “Sapevo di posti vacanti all'Iss ma non c'è stata questa possibilità”. Ritiene gli sia stato riservato un trattamento da ex Direttore Generale e se ne dispiace. Ha quindi partecipato ad un concorso in Italia e attende una risposta a fine luglio. Nel frattempo in una lettera alla PA chiede – in quanto medico – che la sua retribuzione sia equiparata a quella dei colleghi dell'ISS, come previsto da profilo di ruolo nel fabbisogno dell'Authority. Se non gli verranno garantiti gli stessi diritti di chi svolge attività simili alla sua – avverte - farà ricorso amministrativo. Questione non solo economica – pare che ad oggi percepisca uno stipendio di circa 2.000 euro in meno al mese – ma anche di principio, “in quanto – spiega – le mansioni da me svolte in Authority sono equiparabili ad alcune attività di medici ISS e così facendo si crea disparità di trattamento”.