Logo San Marino RTV

Racket della prostituzione, stroncato un giro di estorsioni per le piazzole sulla Statale 16

17 feb 2015
Racket della prostituzione, stroncato un giro di estorsioni per le piazzole sulla Statale 16Racket della prostituzione, stroncato un giro di estorsioni per le piazzole sulla Statale 16
Racket della prostituzione, stroncato un giro di estorsioni per le piazzole sulla Statale 16 - L'indagine è partita il 16 giugno, dopo l'intervento della polizia per una violenta lite tra prostit...
L'indagine è partita il 16 giugno, dopo l'intervento della polizia per una violenta lite tra prostitute finita con una giovane accoltellata ad una coscia. Gli agenti nei mesi successivi hanno ricostruito la dinamica dello scontro tra prostitute 'indipendenti' e quelle gestite da una coppia di albanesi che da tempo esercitava una sorta di 'prelazione' sul marciapiede. Si tratta di Fabiana Oxa, 21 anni immigrata ed irregolare e Florian Prini, 23 regolare in Italia e con precedenti per favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Il residence di Torre Pedrera, dove venerdì mattina sono stati arrestati, era da tempo base logistica per il business della prostituzione. Devono entrambi rispondere di lesioni, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione ed estorsione: pretendevano una tassa giornaliera da 50 euro dalle ragazze concorrenti, come diritto di marciapiede sulla Statale 16. Ora lui è ai Casetti di Rimini e lei a Forlì.
Nel video l'intervista a Nicola vitale, dirigente Squadra Mobile Rimini