Logo San Marino RTV

Riccione: spaccio nel locale, sospesa la licenza al "Caffè del Marinaio"

8 feb 2020
Foto Carabinieri di Riccione
Foto Carabinieri di Riccione

Il Questore di Rimini ha disposto la sospensione della licenza per il bar "Caffè del Marinaio" di Riccione, per la somministrazione di alimenti e bevande. Il provvedimento che prevede la chiusura del locale per 15 giorni è stato adottato "per motivi di sicurezza dei cittadini e finalità di impedire il protrarsi di una situazione di pericolosità sociale".

All'origine di tutto la scoperta, da parte dei Carabinieri, di un'attività di spaccio portata avanti da un cittadino straniero, di origine albanese, che utilizzava il bar come luogo di incontro per la propria clientela. In base a quanto raccolto dai militari, il locale era diventata una sorta di "piazza" utilizzata dall'uomo generalmente nelle ore a maggior affluenza di avventori, quelle degli aperitivi serali. La chiusura è scattata ieri notte.

Sul caso è intervenuta anche il sindaco di Riccione Renata Tosi. "Ritengo prima di tutto doveroso un ringraziamento alle forze dell'ordine, Polizia di Stato e Carabinieri, per il lavoro di solerte controllo del territorio che rafforza il sentimento di sicurezza dei cittadini. In particolare - prosegue - quando questo controllo si concentra, anche se in maniera rigida, sui luoghi di aggregazione che devono mantenere una condotta corretta". Quindi argomenta ancora Tosi, "noi l'abbiamo ricordato spesso, fare impresa oggi porta con sé diverse problematiche, ma sicuramente solo se a Riccione viene favorito il consolidamento di realtà imprenditoriali serie, si avranno vantaggi per tutta l'economia del territorio".