Logo San Marino RTV

Speleologo riminese muore travolto da un masso durante un'escursione

20 set 2020
Foto @vigilfuocoveneto
Foto @vigilfuocoveneto

Si trovava nella Grotta della Poscola a Monte di Malo, in provincia di Vicenza, uno speleologo riminese, morto oggi dopo essere stato colpito da una lastra di roccia. L'uomo, F.C., di 48 anni, si trovava nella zona, sita nell’altopiano del Faedo-Casaron, in compagnia di un amico. Quest'ultimo si era allontanato temporaneamente, facendolo proseguire nell'esplorazione. L'ha ritrovato all'interno della grotta, ormai esanime a terra a causa della caduta di un grosso masso che è caduto dalla volta e l'ha colpito mortalmente alla testa.

Allertati dall'uomo sono intervenuti i medici dell'ambulanza di Santorso, i Vigili del fuoco e le squadre del Soccorso speleologico di Vicenza e Verona con due medici, ma per il riminese non c'è stato nulla da fare. I pompieri hanno portato il corpo dell'uomo fuori in collaborazione con il soccorso alpino. Per ricostruire la dinamica dell'incidente sono intervenuti i Carabinieri.