Logo San Marino RTV

Fmi incontra maggioranza e opposizione: riforme nel segno della "sostenibilità"

29 gen 2020

Le criticità da risolvere e le riforme sono alcuni dei temi al centro del confronto tra Fmi e maggioranza e opposizione. Le forze politiche al Governo parlano di un incontro dal clima positivo e di un approccio interlocutorio dovuto anche al fatto che l'esecutivo si sia insediato da poco. Trattati argomenti come Carisp, debito, riforma delle pensioni e Iva.

C'è "consapevolezza" dei problemi, commentano dalla maggioranza che si è detta disponibile a risolvere le questioni attraverso coesione, condivisione e tramite riforme sostenibili per il Paese. Sostenibilità intesa, spiegano, come cambiamenti che non impattino in modo troppo aggressivo.

Ma dalle minoranze arriva una visione diversa perché c'è chi ha interpretato la parola "sostenibilità", pronunciata dai rappresentanti dell'Fmi, come la necessità di garantire una stabilità finanziaria. Tra le critiche alla nuova maggioranza, quella di aver scelto un Governo politico e non di scopo e la scarsità di proposte nel programma dell'esecutivo. L'opposizione segnala poi un dato positivo reso noto dal Fondo: un aumento percentuale del Pil rispetto alle previsioni.

In giornata incontri con rappresentanti del Governo. Con i Segretari all'Innovazione, all'Industria e alla Cultura si è parlato di interventi infrastrutturali, rilancio del Paese e nuove tecnologie blockchain e criptovalute. Durante il meeting con il Segretario al Turismo l'attenzione è andata alle politiche per lo sviluppo del settore, dalla sinergia tra pubblico e privato ai rapporti con le Regioni vicine fino al rapporto con l'aeroporto di Rimini.