Logo San Marino RTV

Roma, club celebra 500 giorni 'made in Usa' con lo stadio nuovo

30 dic 2012
Roma, club celebra 500 giorni 'made in Usa' con lo stadio nuovo
Roma, club celebra 500 giorni 'made in Usa' con lo stadio nuovo
Nel giorno in cui la proprietà americana della Roma celebra i 500 giorni dall'acquisto del club giallorosso, tra Orlando e Trigoria arriverà l'annuncio relativo all'area in cui sorgerà il nuovo stadio di proprietà. Una coincidenza che la Roma ha sottolineato attraverso il proprio sito e i social network con un riassunto di quanto fatto sinora dagli americani nella Capitale. "Cinquecento. Tondi tondi. Tanti giorni sono passati dal 18 agosto 2011, data in cui è stato ufficializzato l'insediamento della società americana guidata dal presidente bostoniano James Pallotta - si legge sul sito della Roma - Cinquecento giorni, oggi: 30 dicembre 2012. Per questo progetto si sta lavorando intensamente da meno di un anno e mezzo".
Il nuovo stadio di proprietà della Roma sorgerà a Tor di Valle. L'annuncio ufficiale è arrivato durante la conferenza stampa congiunta tra Orlando, in Florida, dove si trova il presidente James Pallotta e il proprietario dei terreni, il costruttore Luca Parnasi - e il centro sportivo di Trigoria, al cui interno sono presenti l'ad giallorosso Claudio Fenucci e il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. Il nuovo stadio avrà una capienza di i 55-60 mila spettatori, sufficiente per ospitare una finale di Champions League.