Logo San Marino RTV

Coppa Titano, Tre Fiori-Tre Penne seconda semifinale

I campioni in carica replicano il risultato dell'andata e superano 4-1 il Domagnano. Ancora meglio fanno i biancazzurri: 6-0 sul Cailungo, 11 gol segnati e nessuno subito nei 180 minuti dei quarti di Coppa.

di Alessandro Ciacci
12 dic 2019
Coppa Titano, Tre Fiori-Tre Penne seconda semifinale
Coppa Titano, Tre Fiori-Tre Penne seconda semifinale

In semifinale sarà Tre Fiori-Tre Penne: i campioni in carica della Coppa Titano replicano il risultato della gara d'andata e rifilano un altro 4-1 al Domagnano. L'imbucata di Apezteguia per il diagonale di Andrea Compagno inaugura il festival del gol a Fiorentino dopo soli 4 minuti. I Lupi giallorossi pervengono al pareggio con Pietro Semprini, prima fortunato sulla carambola dopo il tiro di Bernardi e poi bravo a ribadire in rete. Da qui sarà solo Tre Fiori: Apezteguia prende velocità, punta l'uomo, mancino sul primo palo e i gialloblu sono di nuovo avanti. Nella ripresa si allarga la forbice con la firma di Daniele Compagno per il 3-1. Il fratello Andrea, invece, troverebbe pure la doppietta personale ma il gol è annullato per fuorigioco. Arriva comunque un'altra doppietta di serata: è quella di Joel Apezteguia che si fa trovare ancora una volta pronto. Tre Fiori tra le migliori 4 così come i detentori del Campionato Sammarinese del Tre Penne.

Il penultimo atto del trofeo più antico del calcio biancazzurro è un affare tra i due “Tre”. Gli uomini di Stefano Ceci, forti del 5-0 dell'andata, fanno ancora meglio. Finisce, infatti, 6-0 con un Cailungo preso a pallonate nei 180 minuti. Il set si apre con l'arcobaleno di Nicola Gai che si ripete 7 minuti più tardi, ben imbeccato da Luca Sorrentino. A cavallo tra primo e secondo tempo Chiurato regala l'assist per il tris di Luca Ceccaroli e poi si mette in proprio, dopo una bella combinazione con Gai, e scaraventa in porta per il 4-0. Il finale è tutto di Michael Angelini che mette due punti esclamativi nell'ultimo quarto d'ora: il 9 sfrutta la palombella di Genestreti per superare l'estremo difensore rossoverde e poi un rimpallo per il definitivo 6-0. Folgore – La Fiorita, Tre Fiori – Tre Penne: in Coppa Titano ci sarà sicuramente da divertirsi.