Logo San Marino RTV

Cercasi investimenti: bando per alberghi e spa in Centro Storico

Il Congresso di Stato punta alla realizzazione di opere in aree da riqualificare

di Monica Fabbri
14 set 2020
Congresso di Stato
Congresso di Stato

La delibera è stata portata in Congresso dalle Segreterie Finanze, Territorio e Turismo. Si tratta dell'emissione di un bando per la realizzazione nel Centro Storico di opere come alberghi, centri benessere e parcheggi, in precise aree che l'Esecutivo intende riqualificare. Le zone individuate sono i piazzali di Cava Antica e Cava degli Umbri; Piazzale Giangi, scuola secondaria superiore di Città, cinema Turismo e, fuori dal centro, l'aviosuperficie di Torraccia. Interventi racchiusi nel piano operativo per il Centro Storico redatto dalla Segreteria al Territorio, documento che individua le politiche da promuovere per la valorizzazione funzionale e qualitativa della Repubblica.

Obiettivo del bando è favorire sinergie pubblico/privato: lo Stato metterà a disposizione l'area, l'investitore il capitale. Da tempo si parla di manifestazioni d'interesse internazionali per la realizzazione nella Capitale di strutture ricettive. La presenza di San Marino nel Patrimonio Unesco, la bellezza del territorio e la sua unicità ne fanno punti di forza. Il bando – spiegano dal Governo – renderà la scelta trasparente. Le domande dovranno pervenire entro il 31 ottobre e gli interessati dovranno dimostrare di avere la capacità economica di sostenere l'investimento, versando 50 milioni in una banca del Titano. Questo non solo permetterà di appurare se ci sia interesse reale, ma nella fase preliminare darà modo agli uffici preposti di svolgere tutti gli accertamenti e i controlli del caso, verificando la serietà degli investitori prima dell'assegnazione, prevista entro fine anno.