Logo San Marino RTV

San Marino: al via lavori di consolidamento del muro lungo via della Fratta

In corso controlli archeologici alla Seconda Torre

14 nov 2019
San Marino: al via lavori di consolidamento del muro lungo via della Fratta
San Marino: al via lavori di consolidamento del muro lungo via della Fratta

Lunedì prossimo partiranno i lavori di consolidamento del muro che costeggia la parte iniziale di Via della Fratta, in Città, e su cui sorge la pista di pattinaggio. Sono indispensabili per incrementare la sicurezza dell’imponente muro risalente agli inizi del secolo scorso. Già da diversi anni gli enti e gli uffici preposti tengono monitorata la parete in pietra che ha mostrato evidenti segni di sofferenza dovuti principalmente alla pressione dei materiali presenti dietro il muro e alle loro caratteristiche, informa la segreteria al Territorio. Nel tempo, sono state installate anche altre apparecchiature capaci di rilevare eventuali ulteriori movimenti della parete.

L’acqua è uno dei nemici più temuti. Con la pioggia il peso del terreno aumenta, mettendo in maggiore difficoltà la parete. Visto il parere di numerosi tecnici si è scelto di intervenire comunque prima che l’inverno entri nel vivo, per garantire una maggiore sicurezza dell’area. Il progetto prevede innanzitutto la realizzazione di 36 micropali verticali paralleli alla parete, all’interno dei quali verrà iniettata della malta che andrà a riempire gli spazi vuoti a tergo del muro di contenimento. Questi micropali saranno profondi fino a 12 metri e del diametro di circa 60 mm ed andranno a costituire una struttura di rinforzo del paramento murario. 
Nella parte soprastante, il cantiere occuperà il marciapiede e parte della pista di pattinaggio ma garantirà comunque il passaggio dei pedoni tra P6 e P7 anche tramite le apposite pedane già predisposte che verranno ulteriormente potenziate. Lungo Via della Fratta invece verrà istituito un senso unico alternato di sicurezza per raggiungere il P6 e la porta della Fratta.

Intanto sono in corso alcuni controlli di archeologia preventiva nella corte della Seconda Torre, sede del Museo delle Armi Antiche, ed in alcune aree immediatamente adiacenti. Nel 2020, infatti, sono in programma lavori per la realizzazione di una nuova biglietteria del museo e per la messa a norma delle dotazioni impiantistiche. Il progetto è stato affidato a professionisti sammarinesi, con il coordinamento dell’Ufficio Progettazione e dell’Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici. Essendo un complesso archeologico, l' intervento richiede particolare attenzione.