Logo San Marino RTV

Trasporto scolastico: genitori preoccupati per bus affollati. Aass: "Nessun sovraccarico, nuovi controlli"

di Mauro Torresi
21 set 2020

Dispositivi di protezione, igienizzanti e assistenti a bordo: misure prese negli autobus del trasporto scolastico nell'anno del Covid. Un argomento che sta scatenando dibattito tra le famiglie, con segnalazioni di affollamenti sui mezzi. Le regole da seguire sono quelle stabilite dalle istituzioni e seguite dall'Aass e dalle altre imprese che eseguono le corse. A bordo, spiegano dal Servizio Trasporti dell'Azienda, si entra solo con la mascherina. Autista e fattorino accompagnatore invitano gli studenti a igienizzare le mani utilizzando il distributore di gel all'interno e chi non ha con sé la mascherina ne riceve una gratuitamente.

Sul Titano non ci sono limitazioni nel numero di passeggeri in base alla durata del viaggio, ma dall'Azienda dei servizi spiegano che, in genere, già dopo un breve percorso il numero di ragazzi inizia a diminuire liberando spazio. Dai cittadini arrivano però segnalazioni su un sovraffollamento, in particolare sulla linea 1 per Chiesanuova in partenza dalle medie di Fonte dell'Ovo.

Ma l'Aass rassicura: i mezzi possono ospitare fino a 101 persone e “non abbiamo mai raggiunto” quella portata. In ogni modo, gli addetti stanno già eseguendo controlli e lo faranno anche per la linea in questione, per scongiurare sovraccarichi. In caso contrario, si dovranno appaltare servizi ai privati. “Il nostro sforzo – ribadisce il Servizio Trasporti – è sempre quello di distribuire equamente gli studenti sui nostri mezzi”.