Logo San Marino RTV

San Marino celebra le Giornate Europee del Patrimonio e la Giornata Mondiale del turismo

Ecco tutte le iniziative organizzate nel fine settimana

23 set 2020
San Marino celebra le Giornate Europee del Patrimonio e la Giornata Mondiale del turismo

Il prossimo 26 e 27 settembre si celebrano gli “European Heritage Days”, ovvero le giornate mondiali del Patrimonio Europeo. Lo slogan scelto quest’anno dal Consiglio d’Europa è chiaro, “Heritage and Education – Learning for life” e intende richiamare i benefici che derivano dalla esperienza culturale e dalla trasmissione delle conoscenze nella moderna società. In questa prospettiva i luoghi della cultura sono chiamati a giocare un ruolo di primo piano, essendo il patrimonio storico-artistico veicolo di conoscenza del passato, di riflessione sull’attualità, di ispirazione per il futuro. Particolare significato assumono quindi le iniziative che la Repubblica di San Marino intende proporre in condivisione con comunità, associazioni ed enti depositari di tradizioni e saperi.
VISITA ALLA COLLEZIONE DI ARTE DEI PALAZZI BEGNI, ANCAIANI, ANGELI E MERCURI Il programma voluto dalla Segreteria di Stato per il Turismo e dalla Segreteria di Stato per la Cultura per le celebrazioni delle Giornate Europee del Patrimonio si aprirà in realtà già nella giornata di venerdì 25 settembre quando, alle 16.45, verrà organizzata una speciale visita guidata per conoscere alcune delle opere più importanti d’arte moderna e contemporanea appartenenti alla Collezione dello Stato di San Marino, ospitate temporaneamente nei Palazzi Begni, Ancaiani, Angeli e Mercuri, sedi delle Segreterie di Stato Affari Esteri, Finanze, Lavoro e Industria. La visita partirà alle 16.45, dalla Galleria Nazionale di San Marino - Logge dei Volontari Giardino dei Liburni, Città di San Marino e sarà guidata dal coordinatore progettuale della Galleria Nazionale San Marino (NB: prenotazione obbligatoria al 0549 888241 a gallerianazionale@pa.sm entro il 24/9).
INAUGURAZIONE NUOVE INSTALLAZIONI MUSEO TATTILE Sabato 26 settembre alle 12 al Cantone della Funivia verranno inaugurate le nuove installazioni del “Museo Tattile” che consentono alle persone non vedenti di conoscere alcune delle più importanti storie di opere d’arte, monumenti e costruzioni del Centro Storico.
CORTEO STORICO DEI BALESTRIERI Dalle ore 17.00 le celebrazioni proseguono con il tradizionale corteo e con un’esibizione degli sbandieratori della Federazione Sammarinese Balestrieri nel Centro Storico di San Marino: il corteo sfilerà dalla Contrada delle Mura a Piazzetta Titano per poi proseguire in Piazza Garibaldi, Piazza della Libertà fino a Cava dei Balestrieri dove si esibiranno musici e sbandieratori.
NOTTE IN GALLERIA Sempre sabato 26 settembre, nelle sale della Galleria Nazionale di San Marino, nell’ambito del progetto “di Notte in Galleria” (programma di performances, laboratori, proiezioni e incontri con artisti e curatori, propedeutico a MEDITERRANEA19, Young Artists Biennial, School of Waters, Repubblica di San Marino 2021), alle ore 21, andrà in scena "Greetings from the Anthropocene" di Viola Conti.
 MUSEI GRATUITI Il 26 e il 27 settembre, inoltre, saranno completamente gratuiti gli accessi ai Musei di Stato (Museo di Stato, Prima e Seconda torre, Palazzo Pubblico, Pinacoteca San Francesco, Galleria Nazionale) dalle 9 alle 17 e al Museo dell’Emigrante e al Centro Studi sull’Emigrazione (dalle 10 alle 18).

La 41ma Giornata Mondiale del Turismo voluta dall’Organizzazione Mondiale del Turismo che fa capo alle Nazioni Unite ricorre quest’anno il 27 settembre. L’importantissimo appuntamento dedicato al turismo, alla cultura e alle politiche di sviluppo e promozione dei paesi assume un valore particolare in questo 2020 contrassegnato dalla Pandemia di Covid-19 e dalla conseguente crisi economica globale da cui deriva ed è derivata una drastica riduzione della mobilità umana e del turismo, sia internazionale che nazionale. La sospensione dei voli internazionali, la chiusura degli aeroporti e dei confini, l’adozione delle severe restrizioni ai viaggi, anche interni, sta causando una crisi senza precedenti in molti settori connessi all’industria turistica. Si teme che nella peggiore delle ipotesi, a fine 2020 si assisterà ad una diminuzione di circa un miliardo di turisti internazionali, con una perdita economica globale di circa 1.200 miliardi di dollari. Secondo il Segretario Generale dell’Organizzazione Mondiale del Turismo, Zurab Pololikashvili, «il turismo è stato tra tutti il settore maggiormente colpito dal lockdown globale, con milioni di posti di lavoro a rischio in uno dei settori più ad alta intensità di lavoro dell’economia». Il tema scelto dall’OMT prima dell’emergenza COVID-19 per la Giornata Mondiale del Turismo 2020 è quello del “Turismo rurale” ed indica una delle nuove strade che i paesi sono chiamati a percorrere, una strada che prevede la promozione di un settore fortemente legato al territorio e alle tradizioni, un settore che la Repubblica di San Marino da anni promuove e il cui sviluppo quest’anno ha avuto un’accelerazione grazie ai progetti messi in campo dalla Segreteria di Stato per il Turismo insieme ad altre Segreterie di Stato verso nuove frontiere e soprattutto verso una sostenibilità che, nel caso specifico, significa interesse maggiore verso i territori meno frequentati, le aree verdi, le strade di campagna e gli spazi aperti. I temi al centro della Giornata Mondiale del Turismo sono sviluppati nei progetti di sviluppo del turismo green, outdoor e della vacanza attiva (al centro della Campagna di Promozione 2020), nella crescita del turismo dei pellegrinaggi e dei percorsi religiosi e nel piano per lo sviluppo sostenibile al centro del TTT Tavolo Turismo Territoriale che porta la Repubblica a dialogare con i territori limitrofi.
PRESENTAZIONE SUSTAINABLE TOURISM DEVELOPMENT PROJECT - TTT Proprio il Progetto TTT - Sustainable Tourism Development Project sarà al centro degli appuntamenti del prossimo 27 settembre. Dalle 9.30 alle 10.45, al Teatro Titano, sarà presentato infatti alle Associazioni di Categoria, agli operatori turistici e ai tour operator dal consulente Massimo Ferruzzi e dal Segretario di Stato per il Turismo Federico Pedini Amati.
INAUGURAZIONE TITANUS MUSEUM Alle 11 presso la ex Galleria Arzilli verrà inaugurato il Titanus Museum alla presenza degli ideatori e dei curatori del progetto, dei Segretari di Stato Federico Pedini Amati, Andrea Belluzzi e Stefano Canti.
BRINDISI RURALE ALLA GIORNATA MONDIALE DEL TURISMO Alle 12 si terrà un “brindisi Rurale” alla Giornata Mondiale del Turismo presso la Casa di Fabrica a Montecchio con visita del Museo della Civiltà Contadina e delle Tradizioni della Repubblica di San Marino che racchiude tutti i tesori preziosi legati alle condizioni e alle abitudini di vita e di lavoro della civiltà rurale di un tempo. Parteciperanno i Segretari di Stato Federico Pedini Amati, Andrea Belluzzi e Stefano Canti.
 ITINERARI IN CENTRO STORICO Per domenica 27 settembre sono state organizzate due visite guidate gratuite della durata di 30 minuti per due itinerari del centro storico. La prima con ritrovo alle 9.00 in Piazza Titano con direzione Contrada Omerelli, la seconda alle 14 in Piazza della Libertà con direzione La Pieve.
PASSEGGIATA RACCONTATA Sempre domenica 27 settembre è prevista una “Passeggiata raccontata sul crinale del Monte Titano” (soft trek guidato) con l’obiettivo di scoprire i luoghi magici “oltre le mura” senza sentieri impervi né rischi e senza allontanarsi troppo dalla San Marino che conosciamo. Ritrovo alle 9.45 o alle 15.45 al Museo di Stato in Piazzetta Titano, durata del tour 90 minuti, difficoltà bassa.
PARATA DELLA BANDA MILITARE Le celebrazioni si chiuderanno alle 16.00 con l’esibizione in Centro Storico della Banda Militare della Repubblica di San Marino alla presenza dei Capitani Reggenti.
FUNIVIA GRATUITA Il 27 settembre il servizio di trasporto in funivia sarà gratuito.