Logo San Marino RTV

"Nour" di Zaccaro nel nome di Bartolo

NOUR il film di Maurizio Zaccaro santarcagiolese d'adozione stasera alle 21.30 allo Sferisterio la prima della storia di Pietro Bartòlo il medico di Lampedusa interpretata da Sergio Castellitto e coprodotto dalla Rai

di Francesco Zingrillo
12 ago 2020

Zaccaro abita lì e probabilmente ci sarà all'arena sotto la rocca tra la sua gente per la presentazione del suo NOUR [dal nome (origine dalla radice araba nur che significa luce) nella realtà la bimba eritrea si chiama KEBRAT, che ha attraversato il Mediterraneo da sola]. Vita di un medico nella tempesta dei profughi di Lampedusa: Pietro Bartòlo (interpretato per il cinema, e nelle sale dal 10 al 12 agosto, da Sergio Castellitto). Presentato in anteprima al TorinoFilmFestival, la pellicola è tratta dal libro di Bartolo LACRIME DI SALE, in cui il dottore dell'isola racconta la storia di una bambina sola ospite a casa sua e dei famigliari che hanno avuto cura di lei, amandola. Una come tanti bambini arrivati sulle nostre coste nel periodo degli sbarchi disperati e fuori controllo durante la prima emergenza umanitaria. Nell'approccio evangelico dell'abbraccio per salvare gli altri: “Siamo tutti orfani davanti a quel mare” - dice Castellitto riecheggiando gli scritti Bartolo. fz