Logo San Marino RTV

Capodanno: le speranze degli operatori turistici

29 dic 2009
Capodanno
Capodanno
Il nevone non ci ha certo aiutato - dicono i responsabili del Consorzio San Marino 2000 - con le previsioni meteorologiche fosche fatte in questi giorni la gente si è mossa poca dalle regioni limitrofe soprattutto dalle Marche ed Emilia - Romagna.
Un calo di circa il 10% rispetto al 2007 fino al 26 sia nelle prenotazioni che sul numero dei tavoli occupati in ristoranti e pizzerie ma ci si aspetta l’impennata delle ultime ore visto che le famiglie si muovono comunque, per piccoli viaggi e spostamenti non lunghi, magari risparmiando sul ristornate a favore di brevi pernottamenti -ci confermano i vertici dell’Unione Operatori Turistici- il possibile ponte del primo dell’anno fa ben sperare (tutto esaurito per il centro storico, in ripresa con camere disponibili da Borgo verso i castelli, nelle strutture alberghiere e nei ristoranti per i cenoni), possibile trend positivo, stavolta grazie al suggestivo paesaggio innevato veramente unico: il nevone alla fine potrebbe giocare a favore.