Logo San Marino RTV

Cambia la viabilità e anche il volto di Rimini

5 ott 2019
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Una vera e propria rivoluzione della viabilità. E' quella che prenderà il via a Rimini dal 20 ottobre con il nuovo assetto per la circolazione urbana lungo via Bastioni Settentrionali e via Circonvallazione Occidentale e all’orizzonte c'è la pedonalizzazione del Ponte di Tiberio.

"Il cuore del cambiamento è piazza Malatesta - spiega l'assessore Jamil Sadegholvaad - l'obiettivo è quello di liberarla dal traffico, sarà la nuova grande piazza fruibile, dove realizzeremo il Museo Fellini, tra il teatro Galli e Castel Sismondo. I lavori iniziano per stralci e sono in corso secondo programma".

La prossima riapertura al traffico di via Bastioni Orientali – terminati i lavori ai sottoservizi legati all’intervento di recupero di Porta Galliana – segna un punto strategico una riorganizzazione complessiva della circolazione cittadina, pensata per andare a valorizzare il comparto storico artistico del centro, a partire dall’area intorno al Castello, e per arrivare in un secondo momento a raggiungere un obiettivo perseguito da tempo, togliere il traffico veicolare dal bimillenario Ponte di Tiberio.

L'operazione è complessa perché servirebbe dare un altro attraversamento del Marecchia, spiega l'assessore ai lavori pubblici Jamil Sadegholvaad, «il progetto è in fase avanzata e il punto di attraversamento è stato individuato lungo la statale 16 all'altezza dell'Obi». L'assessore alla mobilità Roberta Frisoni aggiunge che «la prospettiva è concreta, i soldi ci sono e fanno farte dei fondi FSC».

Per fare ciò, il Comune di Rimini ha pensato ad una riorganizzazione della viabilità che prevede l’inversione di marcia su via Bastioni Orientali e l’istituzione del senso unico di marcia su via Circonvallazione occidentale.

Per chi procede da monte ed è diretto verso la zona mare, il percorso migliore già da oggi è quello che consente di sfruttare i nuovi assi di penetrazione creati per collegare la Statale al centro e la zona mare. In particolare i collegamenti da via Bastioni Meridionali - Arco D’Augusto, da via Circonvallazione Meridionale, da via della Fiera per congiungersi a via Roma o via Tripoli. Per chi arriva dalla zona nord della città, è consigliato continuare a percorrere come già avviene attualmente, le vie Tonale – Coletti, per collegarsi con l’asse di via Roma.

“Ci rendiamo conto che stiamo per affrontare un’operazione complessa e di non semplice gestione - spiegano gli assessori Roberta Frisoni e Jamil Sadegholvaad – e sicuramente in un primo momento ci saranno delle difficoltà sia perché si tratta di modifiche importanti, sia perché andare a modificare delle consuetudini radicate è sempre ostico. Siamo infatti anche pronti a rilanciare, magari sperimentando già in questa prima fase la pedonalizzazione del Ponte di Tiberio per alcuni periodi particolari, come ad esempio le prossime festività natalizie. Nei giorni che precederanno l’entrata in vigore della nuova viabilità si interverrà anche con le opportune modifiche alla segnaletica“