Logo San Marino RTV

Scuole dell'infanzia, confermato il no all'obbligo delle mascherine per i bambini con meno di 6 anni

In Italia contagi stabili, +190 da ieri, il presidente Mattarella ricorda ai presidenti di Regione: "Servono politiche coerenti con la tutela della salute"

di Francesca Biliotti
4 ago 2020
dalla corrispondente Francesca Biliotti
dalla corrispondente Francesca Biliotti

All'incontro coi presidenti di Regione, il capo dello Stato Sergio Mattarella ricorda che “non sono venute meno le esigenze di promuovere politiche coerenti con la tutela della salute dei nostri concittadini. Anche se la violenza dell'epidemia pare essersi attenuata”. Intanto arrivano le linee guida per la ripresa delle scuole dell'infanzia per la fascia 0-6 anni, ed è confermato il no all'obbligo della mascherina per i bimbi con meno di 6 anni. “Un altro tassello importante in vista della ripresa di settembre”, commenta la ministra Azzolina. Ogni Regione si sta attrezzando, il Lazio per esempio prevede due fasce di ingresso, alle 8.30 e alle 9.30. I dati sui contagi sono sostanzialmente stabili da ieri, 190 in più, 5 i decessi, in Emilia Romagna sono 42 i nuovi casi, 20 asintomatici, Rimini cresce di 5 unità, 3 con sintomi.



A Misano Adriatico la discoteca Villa delle Rose, sanzionata con 600 euro, sarà anche chiusa per 5 giorni, per non aver rispettato le norme anti Covid. Nella sua ultima ordinanza il presidente Bonaccini puntualizza che da parrucchieri ed estetisti possono tornare riviste, cuscini e sedie di attesa. In piscina nessun obbligo di cuffia. Nelle Marche due i casi in più, in provincia di Pesaro Urbino. L'Organizzazione mondiale della Sanità lancia una nuova campagna di sensibilizzazione, sull'uso della mascherina anche sui social, per dare il buon esempio, vista la recrudescenza del virus nel mondo. In Belgio secondo il comitato scientifico è arrivata la seconda ondata, il numero medio di infezioni è aumentato del 60% e i ricoveri del 20%, ed anche l'Australia annuncia un lockdown di 6 settimane a Melbourne. Chiusi i negozi non essenziali e vietati i matrimoni. Negli Stati Uniti dietrofront totale del presidente Trump sui dispositivi di protezione: “I patrioti indossano la mascherina”, scrive. I contagi sono ormai 4 milioni e 700mila negli Usa e nelle ultime 24 ore oltre 46mila le nuove infezioni e 532 i decessi.