Logo San Marino RTV

Trump blocca il Wto: paralizzate tutte le controversie commerciali internazionali

11 dic 2019
@it.reuters.com
@it.reuters.com

Da due anni gli Stati Uniti criticano la Wto (World Trade Organization), definendo l'organo mondiale del commercio ingiusto, e ora sono pronti a paralizzarne il funzionamento. Lo scrive il New York Times. Washington da 24 mesi ha bloccato la nomina di nuovi membri nel panel che ascolta gli appelli nelle controversie commerciali.

Come se non bastasse, il 15 dicembre dovrebbero scattare i nuovi dazi Usa contro Pechino, una tassa del 15% sui restanti 165 miliardi di dollari di beni importati dalla Cina: televisori, smartphone, abbigliamento, calzature, giocattoli. Per il gigante asiatico, alle prese con una crisi economica tra le piu' gravi degli ultimi decenni, sarebbe un colpo durissimo. Ma anche per il portafoglio dei consumatori americani alla vigilia delle festivita' di fine anno. La scadenza, pero', potrebbe slittare per evitare di spezzare definitivamente il filo del dialogo e chiudere il 2019 scatenando una guerra commerciale senza precedenti.

Un caos commerciale nel quale si inserisce l'offensiva dell'amministrazione Trump contro il Wto. E contro gli Usa e' arrivato il monito di Bruxelles: "Il blocco del funzionamento dell'organo di appello dell'Organizzazione mondiale del commercio è un colpo molto grave per il sistema commerciale internazionale basato sulle regole", e' l'allarme lanciato dal commissario Ue Phil Hogan, spiegando come "la Commissione europea presenterà presto proposte per garantire che l'Ue possa continuare a far valere i propri diritti in materia di commercio internazionale".