Logo San Marino RTV

Accordo UE, Beccari: "Opportunità formidabile. Renderemo partecipe il Paese e chiederemo proporzionalità"

Intervista al neo Segretario di Stato agli Esteri Luca Beccari. Già a febbraio probabile la prossima tornata negoziale a Bruxelles

di Luca Salvatori
12 gen 2020

Tra i principali impegni internazionali del nuovo Segretario di Stato agli Affari Esteri Luca Beccari c'è la trattativa con l'Unione Europea per l'accordo di associazione. Già a febbraio potrebbe esserci una tornata negoziale a Bruxelles

A quasi 5 anni dall'avvio ufficiale dei negoziati, Luca Beccari, dopo Pasquale Valentini e Nicola Renzi, è il terzo Segretario di Stato agli Affari Esteri di San Marino ad avere sul suo tavolo il dossier dell'Accordo di Associazione con l'Unione Europea che naturalmente ha un rilievo prioritario : “Un'importanza direi primaria – dichiara Beccari -. E' assolutamente il primo dei dossier. L'accordo di associazione rappresenta un'opportunità formidabile per poter superare criticità è per poter aprire nuove frontiere di sviluppo”. Già nella prima settimana di febbraio è probabile il primo appuntamento a Bruxelles, dopo la nascita a San Marino del nuovo a Governo: “L'impronta che vogliamo dare – prosegue Beccari – è in due direzioni. La prima è cercare di rendere più partecipe il paese, le categorie e le associazioni, rendendo una informativa alla cittadinanza sullo stato di avanzamento delle trattative e sulle scelte importanti. Soprattutto per quanto riguarda il rapporto con gli operatori economici e tutte le categorie interessate dalle novità che verranno introdotte dall'accordo di associazione perché dobbiamo far sì che sia un accordo che porta benefici reali per il paese e se ci saranno delle rinunce, dovranno essere accettabili. La seconda è cercare di affermare un principio, non solo nei confronti dell'Unione Europea ma anche nei confronti degli altri organismi internazionali: noi siamo disponibili ad un allineamento normativo mettendoci alla pari con tutti gli adempimenti necessari, ma con un principio di proporzionalità. La nostra strategia non sarà finalizzata alla richiesta di deroghe ma ad implementare le normative in maniera sostenibile per il nostro Stato che è un piccolo Stato e quindi ha caratteristiche particolari”.

Nel video l'intervista al Segretario di Stato agli Esteri, Luca Beccari