Logo San Marino RTV

Congresso di Stato al lavoro su nuovo decreto Covid che entrerà in vigore il 1° giugno

Deliberata la nomina di Laura Viola quale nuovo primario di Pediatria

di Luca Salvatori
25 mag 2020

Al vaglio del Governo le regole del nuovo decreto sull'emergenza Covid 19 che entrerà in vigore dal 1° giugno. Probabile un ulteriore allentamento del lockdown. Deliberata la nomina, intanto, del nuovo primario della Pediatria dell'Ospedale.

Il 31 maggio scadono i decreti con le regole in vigore sul lockdown, già parzialmente allentate, e da lunedì 1° giugno entreranno in vigore le nuove. Non sarà di certo una semplice proroga ma un altro tassello verso la graduale riapertura, pur mantenendo ferme le disposizioni su distanziamento sociale, mascherine, precauzione sanitarie, divieto di assembramenti. La rimodulazione delle misure, precisa il Segretario agli Esteri Luca Beccari, terrà conto del trend epidemiologico. Il nuovo decreto, che – assicura Beccari – salvo rallentamenti, verrà pubblicato entro sabato, impatterà sia sul settore privato che su quello pubblico.

Per quel che riguarda il privato si stanno valutando misure per il settore turistico-commerciale – il più penalizzato dall'emergenza Covid – ma anche quello industriale che, al momento, sta ancora operando con il 50% della forza lavoro, ad eccezione di alcune attività che hanno ottenuto la deroga. Possibili interventi anche sulla Cassa Integrazione e per il settore pubblico c'è da decidere che step mettere in campo, nella prospettiva futura del ritorno alla normale operatività. In attesa di decisioni anche il settore dell'istruzione con aspetti specifici come quello dei centri estivi e il possibile rientro in aula su base volontaria, fino al 30 giugno, per scuole d'infanzia ed elementari.

Durante la seduta adottata la delibera di nomina di Laura Viola, quale nuovo primario della Pediatria. Il Congresso ha anche deliberato su opere afferenti alle Giunte di Castello e fondi a sostegno dell'agricoltura.