Logo San Marino RTV

Campionato: Libertas ok, San Giovanni ko

I granata superano la Folgore (ancora a 0) nel big match, i rossoneri cadono per la prima volta in stagione contro il Murata. Termina 0-0 tra Tre Fiori e Domagnano.

di Alessandro Ciacci
28 set 2020

Papini ingrana, Lepri ancora no. La punizione da lontanissimo di Luca Righini indirizza il big match tra Libertas e Folgore in favore dei granata già nel primo tempo. Nel secondo Borgo Maggiore trova anche il raddoppio con la staffilata di Enrico Golinucci al secondo centro consecutivo dopo quello con il Pennarossa dello scorso weekend. Dall'altra parte Falciano riesce ad accorciare le distanze con Piscaglia ma non basta: i giallorossoneri sono l'unica squadra ancora al palo dopo 3 giornate, il pronto riscatto si chiama Coppa Titano con gli ottavi di finale in programma contro la Virtus.

La Libertas sale al terzo posto dove trova i “cugini” del San Giovanni che cadono per la prima volta in campionato. Per contro è il primo hurrà in stagione per il Murata di Achille Fabbri, subito avanti con il colpo di testa di Simone Pippi. La partita virtualmente si chiude al 10': il portiere rossonero Manzaroli viene espulso nel tentativo di fermare uno scatenato Pippi. Dal dischetto Eric Fedeli è glaciale e raddoppia. Già nei primi 45 minuti arriva il tris bianconero, sempre a firma Pippi: un gran gol quello del 99, mancino al volo sul primo palo. Nella ripresa il definitivo 4-0, ancora su calcio di rigore e ancora con Fedeli.

Risultato ad occhiali, invece, tra Tre Fiori e Domagnano. I campioni in carica vengono imbrigliati dalla formazione di Paolo Cangini che ha le occasioni migliori, sfiora più volte il colpaccio ma non riesce mai a sbloccarla.