Logo San Marino RTV

Campionato: Tre Fiori in fuga, si rialza La Fiorita

I gialloblu di Fiorentino superano il Tre Penne nello scontro diretto mentre quelli di Montegiardino hanno ragione del Murata solo nel finale. 0-0 tra Folgore e Libertas, giganteggia la Virtus contro il Cailungo.

di Alessandro Ciacci
23 feb 2020

Colpo grosso del Tre Fiori che fa suo lo scontro al vertice contro il Tre Penne. Il 2-0 si concretizza nella ripresa grazie al centro di Bojan Gjurchinoski dopo pochi minuti e con la fuga di Andrea Compagno chiusa nel migliore dei modi. Undicesima rete in stagione per il capocannoniere dello scorso campionato e i gialloblu di Cecchetti incrementano il margine sulle inseguitrici. +4 sulla Folgore, che non va oltre lo 0-0 con la Libertas.

Si riaggancia alle prime della classe La Fiorita che interrompe un digiuno di 3 partite senza vittorie e supera il Murata solo nel finale. Il primo tempo si chiude con Montegiardino in avanti grazie a Voinea che risolve in mischia, il secondo si apre con il pareggio dei bianconeri ad opera Tani. All'83' Toni Rodriguez fa esplodere i supporters della squadra di Juri Tamburini per il definitivo 2-1 ed ora, nel Q1, si delinea un doppio campionato, uno tra le prime 4 e l'altro tra le ultime.

Si perchè tra la stessa Fiorita e la Virtus – appaiata al Murata - ora ci sono ben 7 punti. Netto successo dei neroverdi di Gigi Bizzotto sul Cailungo, che passa per primo in vantaggio con Vitali sull'assist dell'ex Raul Ura. La rimonta parte dal rigore trasformato da Baiardi e si completa nei secondi 45 minuti: il tocco sottoporta di Angeli vale il 2-1 poi salgono in cattedra gli argentini. Adrian Ricchiuti, fresco di annuncio di addio al calcio, regala l'ennesima magia della sua carriera con il mancino all'incrocio dei pali. Lo segue Ramiro Lago sui titoli di coda, altro grande gol e la Virtus ora sarebbe ai play-off.