Logo San Marino RTV

Poker Faetano: 4-0 al Fiorentino e primato confermato

I gialloblu di Renato Cioffi segnano due gol per tempo: Moroni e Pieri nel primo, Indelicato e Basile nel secondo. Grave infortunio per Zingone del Fiorentino, il gioco si ferma per 7 minuti.

di Alessandro Ciacci
8 feb 2020

Il Faetano di Renato Cioffi non conosce la parola “sconfitta”: 5 giornate, un solo pareggio e ben 4 vittorie. L'ultima, da goleada, contro il Fiorentino che non sfigura di fronte alla capolista ma alla lunga si scioglie e non può nulla. Quattro marcatori diversi per il Faetano, il primo è di marca sammarinese. Punizione dalla trequarti di Saccavino, Moroni spizza in anticipo su Simone Zingone e la mette là dove Berardi non può arrivare. Vantaggio gialloblu, poi il gioco si ferma per 7 minuti: lo stesso Zingone si infortuna nel tentativo di contrastare Pieri. Il centrale del Fiorentino è costretto ad abbandonare il campo in barella, ovviamente vanno al 31 gli auguri di una prontissima guarigione. Il match riprende ed inizia una sfida tra Pieri e Fiorentino. Il bomber del Faetano sfiora il raddoppio al 43': aggancio perfetto del numero 11 che si accentra e calcia di poco a lato. Nel recupero Pieri troverebbe anche la porta con un gran diagonale ma Berardi è superlativo e mette in corner. Un minuto dopo, però, né la difesa né Berardi possono nulla. Michele Pieri arpiona ancora alla perfezione, se la mette sul mancino e la infila proprio sotto all'incrocio dei pali per il 2-0 del Faetano.

I ragazzi di Manuel Amati accusano la rete allo scadere ma ad inizio ripresa vanno vicini all'1-2 con Protino. Il capitano rossoblu raccoglie la sfera dopo la smanacciata di Ermeti e colpisce il palo a porta praticamente sguarnita. Come detto, il Fiorentino non ne ha più ed il Faetano colpisce in contropiede: Indelicato punta la difesa e disegna una traiettoria imprendibile per Berardi. Eurogol del nuovo acquisto che manda i tifosi del Faetano in visibilio. La ciliegina sulla torta la mette Paolo Basile. L'ex Folgore, autore di una grande partita, sterza sul mancino e piazza il pallone nell'angolo basso. Poker per i gialloblu, sempre più in testa al Q2.