Logo San Marino RTV

A Riccione furti in spiaggia e rapine in strada per mano di minorenni

30 giu 2020
Carabinieri Riccione (foto archivio)
Carabinieri Riccione (foto archivio)

Ieri nel riccionese due episodi di cronaca hanno coinvolto dei minorenni. Nel pomeriggio un quindicenne e un diciassettenne riminesi hanno portato a segno una serie di furti in spiaggia di oggetti, lasciati incustoditi dai proprietari sotto gli ombrelloni, nella zona del lungomare Costituzione. I Carabinieri di Riccione li hanno rintracciati nei pressi della stazione e li hanno catturati, recuperando il bottino: due cellulari, una sigaretta elettronica e 120 euro in contanti. I due giovanissimi, sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per i minori di Bologna, mentre la refurtiva è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

Nella notte invece un gruppo composto da italiani e nordafricani, probabilmente minorenni, hanno preso di mira altri giovanissimi. In particolare ad un sedicenne originario del modenese, dopo essere stato avvicinato da tre ragazze che gli hanno fatto advances di di diverso tipo, è stata strappata da tre ragazzi una catenina che portava sul collo dal valore di circa 200 euro. Una rapina simile a quella subita da un altro sedicenne, originario del bolognese, a cui è stato sottratto un monile dello stesso valore, dopo essere strattonato e spintonato da dei coetanei. Gli uomini dell'arma stanno indagando per identificare gli autori, in un'operazione resa difficoltosa dall'ingente numero di giovani che affollano le strade nelle serate della Perla.