Logo San Marino RTV

Gli USA annunciano nuove forze in Medio Oriente. Iran: "Chi ci attacca sarà un campo di guerra"

21 set 2019
I Pasdaran iraniani. Foto Ansa
I Pasdaran iraniani. Foto Ansa

Gli Stati Uniti invieranno nuove forze nel Medio Oriente dopo gli attacchi agli impianti petroliferi in Arabia Saudita che si sospetta fortemente siano stati sferrati dall'Iran. Lo ha annunciato il capo del Pentagono Mark Esper. Il segretario alla Difesa ha spiegato che la decisione è stata approvata dal presidente Donald Trump dopo una richiesta di sostegno da parte di Riad. Il dispiegamento - ha aggiunto - sarà di natura difensiva e riguarderà in primo luogo sistemi di difesa aerea e missilistica.

Di tutta risposta giunge il commento del generale maggiore Hossein Salami, comandante delle guardie rivoluzionarie iraniane. "L'Iran - dichiara - risponderà sicuramente a qualsiasi minaccia e chiunque voglia che il suo paese diventi il campo di battaglia principale, può iniziare la guerra". "Di sicuro - ha aggiunto - l'Iran non lascerà che alcuna guerra resti circoscritta, andrà avanti fino al completo annientamento dell'aggressore e non lascerà alcun posto al sicuro".