Logo San Marino RTV

"Messenger Rooms": cosa sono le stanze di Facebook?

Scopri come funzionano!

di Catia Demonte
29 apr 2020
"Messenger Rooms": cosa sono le stanze di Facebook?

Sono sempre di più le piattaforme che ci offrono in questo periodo la possibilità di vederci, anche se virtualmente, con parenti e amici. Non poteva mancare all'appello Facebook, che con il lancio di un nuovo servizio chiamato "Messenger Rooms", ci permette di conversare con diverse persone contemporaneamente ed in più, a differenza di altre piattaforme, consente di unire alla conversazione anche coloro che non hanno un account.  

Come funziona "Messenger Rooms"? 

In queste ultime ore tanti di voi su Facebook avranno ricevuto l'invito a creare una "room". Semplicemente si tratta di una stanza virtuale a cui possono accedere fino a 50 persone e in cui si può invitare chiunque ad unirsi, anche chi non ha Facebook, attraverso un link condivisibile. Quando si riceve l'invito attraverso notifica, ci si può collegare liberamente da pc o smartphone, senza dover scaricare alcuna applicazione aggiuntiva. 

Quali sono le novità di "Messenger Rooms" rispetto ad altri servizi?

In primis, è consentito coinvolgere un numero molto alto di partecipanti, fino a 50 in ogni stanza e senza limiti di tempo. Poi una volta aperta la stanza si può decidere di invitare qualcuno, di lasciare la porta aperta permettendo a chiunque di farvi ingresso oppure di chiuderla a seconda delle nostre esigenze. Altra funzione molto interessante riguarda l'orario in quanto è possibile aprire immediatamente la conversazione oppure fissare data e orario di apertura della "stanza". Infine, se abbiamo più di una stanza può risultare comodo dargli un nome: "riunione di lavoro", "amici", "aperitivo" ecc..esattamente come facciamo su WhatsApp nelle chat di gruppo.