Logo San Marino RTV

Prende il Viagra per tori, finisce in ospedale

Dopo tre giorni di sofferenza si presenta al Pronto Soccorso: operato

di Lia Fiorio
15 gen 2020
Prende il Viagra per tori, finisce in ospedale

Voleva fare una bella figura con una 30enne della quale era invaghito, ma in realtà ha fatto una ben misera figura. Siamo al confine tra USA e Messico, ed il protagonista di questa storia, degna del Decameron di Boccaccio, deciso ad avere una prestazione super, ha investito una bella somma, viaggiando per quasi un migliaio di km, per poter acquistare un medicinale per uso veterinario che stimola sessualmente i bovini.

In parole povere un Viagra per tori.

Voleva andare sul sicuro? Forse... Il risultato però è stato decisamente diverso. Tre giorni di dolore insopportabile alle parti intime, con un'erezione tale che alla fine ha dovuto richiedere l'aiuto dei medici che lo hanno dovuto operare con urgenza, per evitare che la funzionalità riproduttiva dell'uomo fosse compromessa per sempre.