Logo San Marino RTV

Il Ciclismo ha cancellato l'agenda. Cassani: "Non so ancora come, ma ripartiremo"

di Roberto Chiesa
4 apr 2020
Davide Cassani

Il virus che cambia la vita e restituisce una primavera da "tutti in casa" sconvolge i calendari e costringe i corridori a scendere dalla bicicletta. Sono saltate le classiche di apertura, solo l'Italia ha perso Tirreno-Adriatico, Coppi e Bartali e Milano Sanremo, Larciano e le Strade Bianche. E lontano dal ciclismo professionistico ha alzato bandiera bianca anche la Nove Colli. Una festa popolare di uomini e biciclette rinviata al 2021. Bene che vada si riparte in estate con i grandi giri da posizionare senza sbattere sul Mondiale e recuperare ogni angolino utile per provare a mettere più corse possibili.

Nel video l'intervista al CT della Nazionale italiana Davide Cassani.