Logo San Marino RTV

Volano le "2" Istanbul, male Barca e Real

16 gen 2020
Volano le "2" Istanbul, male Barca e Real

Scosse di assestamento nella parte alta della graduatoria. Alle spalle dell'Efes che tritando Milano vola via si inchioda il Real. Gli spagnoli cadono a Mosca la difesa feroce del Cska concede la miseria di 55 punti e nel contesto di una partita dal punteggio molto basso vincono i russi 60-55. La differenza in avvio di terzo quarto con gli ospiti che stanno 8 minuti senza trovare il canestro. Difficoltà in attacco che coinvolgono a fare alterne anche Mosca capace comunque di vincere la tredicesima partita. Il Real si ferma dopo la stratosferica serie di 13 successi. Non è giornata per la nobiltà spagnola, anche il Barcellona paga dazio sul parquet di Tel Aviv. E' il terzo k.o. di fila. Il Maccabi bissa il successo di Berlino e aggancia proprio i blaugrana in quel divano a tre posti dove siede anche il CSKA. In casa israeliani inarrestabili trascinati dallo straripanti Dorsey con 19 punti e dal talentuoso Wilbekin 18. La festa Tel Aviv scatta sulla sirena quando il tabellone dice 92-85.  Attesa da calendario, ma non per questo meno importante in chiave plsy off, la vittoria del Panathinaikos sul Bayern. I ragazzi di Pitino sono partiti fortissimo issandosi fino al 19-2, ma mollano subito la presa consentendo ai bavaresi di rientrare prima dell'intervallo lungo. Con i tedeschi addirittura avanti di 2, il Pana scala la marcia nel quarto quarto. Calathes dirige magistralmente la valanga che produce il 13-0 decisivo. Il 98-83 vale la vittoria numero 11. Al Khimki Mosca non riesce il sorpasso in classifica sul Valencia che si impone in trasferta dopo un match combattuto. Negli ultimi 3,26'' i russi non segnano più tanto che una partita combattuta sul filo del possesso, Valencia la porta a casa 75-84. Valencia che aggancia la Stella Rossa sorpresa dallo Zalgiris a Belgrado, ma attenzione al Fenerbahce che passeggia come da pronostico 86-64, ma che soprattutto continua la sua inesorabile rimonta che la porta ora al limite della zona play off. Istanbul conquista la sua terza vittoria consecutiva grazie a un primo tempo intenso e al vantaggio 49-28. Nella ripresa i francesi hanno tentato di risalire con il break 0-8 iniziale, ma Derrick Williams e De Colo prima, Nunnally e Datome poi, hanno tenuto gli ospiti sempre a debita distanza fino all'86-64 finale.