Logo San Marino RTV

Breen vince ad Alba nella prima del Campionato Italiano WRC

Sul podio Huttunen e Sordo, 4° Rossetti. Presenti tanti protagonisti del Mondiale.

3 ago 2020

Di ordinario questo 2020 ha offerto ben poco e anche la prima tappa del campionato italiano WRC si attiene alla linea. Craig Breen fa suo un Rally di Alba dal sapore iridato, visti i tanti piloti del Mondiale presenti: il campione in carica Tanak, Neuville e Sordo sono alcuni dei protagonisti del WRC arrivati in Piemonte a macinare chilometri con le vetture Plus. Un buon allenamento per smaltire lo stop in vista della ripresa del Mondiale, fissata per il 4 settembre in Estonia. Allenamento in tutti i sensi visto che molti di loro gareggiavano a parte nella categoria WRC Plus, conquistata da Thierry Neuville davanti a Ott Tanak.

Nel Rally di Alba vero e proprio, Breen ha primeggiato anche a livello di successi parziali, imponendosi in 5 delle 9 prove speciali. Alla fine ci sono 8”7 tra lui e il suo primo inseguitore, Jari Huttunen, lanciato dal successo nella PS7 ma poi fermatosi lì. Chiude il podio Daniel Sordo, seguito da Luca Rossetti. L'italiano della Hyundai si conferma uno dei favoriti per la conquista del tricolore; stesso discorso per Corrado Fontana, dopo Breen il più vincente del Rally grazie alla doppietta PS6-PS9 e 7° davanti a Simone Miele, che invece ha fatto sua la PS3. La prossima delle quattro prove del campionato italiano sarà il Rally San Martino di Castrozza, in programma il 5 e il 6 settembre.