Logo San Marino RTV

Gli utenti danno i voti alla sanità: giudizio generale positivo, presi in considerazione anche i pareri negativi

di Mauro Torresi
15 feb 2020

La parola a chi ogni giorno usufruisce dei servizi sanitari. E' un giudizio complessivamente positivo quello fornito dagli utenti che hanno compilato i questionari anonimi sulla qualità percepita. Le ultime analisi rientrano nel più ampio piano biennale di rilevamento curato dall'Unità Comunicazione-Urp. A pazienti e utilizzatori è stato chiesto il grado di soddisfazione su una serie di aspetti.

Non solo ospedale, perché al centro dell'indagine ci sono anche altre strutture come il Casale la Fiorina che ottiene un largo consenso: nel complesso un 83% di giudizi positivi e un 9% di responsi negativi. In merito all'assistenza medica e infermieristica nella struttura per anziani, sono gli infermieri a ottenere la percentuale maggiore di gradimento (il 91%). Opinioni discordanti, invece, ad esempio, sul servizio lavanderia.

Buoni voti anche per la Salute mentale: oltre una persona su nove è soddisfatta o molto soddisfatta dell'insieme delle prestazioni fornite. E il Colore del Grano fa il pieno di commenti positivi. Ogni rilevazione si basa su un campione di soggetti. In un quadro favorevole, è comunque presente una percentuale di bocciature su temi specifici che possono aiutare a migliorare i servizi.

Per quanto riguarda i Centri della salute sul territorio, ognuno ha un suo livello di apprezzamento. Sul fronte degli uffici amministrativi, il primo posto per gradimento complessivo va all'Ufficio relazioni con il pubblico. Alcuni degli aspetti più apprezzati sono l'adeguatezza degli orari d'apertura, i tempi di attesa per la prima accoglienza, la facilità a raggiungere l'ufficio e la cortesia degli operatori.

Nel servizio, l'intervista a Stefania Stefanelli, responsabile Unità Comunicazione-Urp dell'Istituto per la sicurezza sociale