Logo San Marino RTV

Guardie Ecologiche: aumentano gli incidenti stradali causati dai cinghiali

In totale sinistri automobilistici provocati dagli animali selvatici sono stati 83, in diminuzione rispetto al 2018.

di Giacomo Barducci
28 gen 2020
Sentiamo Tonino Ceccoli nel servizio
Sentiamo Tonino Ceccoli nel servizio

Sono stati 83 i sinistri automobilistici causati da animali selvatici registrati dalle Guardie Ecologiche di San Marino nel 2019. I casi sono statisticamente diminuiti di 19 unità rispetto al 2018 ma sono aumentati gli incidenti provocati dai cinghiali. Le strade più pericolose, ovvero dove si sono registrati il maggior numero di sinistri, strada di San Gianno, strada Nona Gualdaria, strada del Fosso, strada Quinta Gualdaria, strada di Monte Ulivo, strada del Ponte, strada Lamaticcie, strada della Selva, strada Costa del Santo.

È di 6 il numero di verbali di accertamento riferiti all'inosservanza delle norme in materia di caccia. Le infrazioni riguardano l'uso illegale di richiami elettromagnetici, l'esercizio della caccia ad una distanza minore di 100 metri dalle abitazioni, l'uccisione di specie non cacciabili o protette, l'uso di richiami vivi senza autorizzazione e l'esercizio della caccia nelle oasi di ripopolamento.

4 i verbali effettuati per l'inosservanza delle norme che riguardano la tutela dell'ambiente e la salvaguardia della flora. Le sanzioni pecuniarie amministrative sono state comminate nei seguenti casi: disboscamento e dissodamento di terreni boschivi ed arbustivi, potature senza preventiva autorizzazione dell’UGRAA, capitozzature di alberi, accumulo di materiale lapideo e/o terroso.

26 le auto sanzionate dalle Guardie Ecologiche per aver parcheggiato in aree verdi o all'interno di zone parco mentre un accertamento è stato effettuato per inosservanza delle norme in materia di ricerca e raccolta dei funghi. 151 infine le richieste di privati per le potature o l'abbattimento di vegetazione varia.