Logo San Marino RTV

Nuovi autovelox: il comandante della Polizia Civile spiega come si modificheranno le attività di controllo

I nuovi rilevatori di velocità, 10 in tutto, saranno attivi da lunedì. Un aiuto per il controllo del territorio. Importanti i dati raccolti: su oltre 21 mila veicoli al giorno la media è di una contravvenzione e mezzo

di Giacomo Barducci
15 nov 2019

I 10 nuovi autovelox installati a Cailungo, Fiorentino, Borgo Maggiore e Faetano entreranno in funzione dal prossimo lunedì, 18 novembre. Un aiuto importante spiega il Comandante della Polizia Civile Amedeo Paganelli per aumentare sicurezza e controllo del territorio. I nuovi rilevatori permetteranno alle forze dell'ordine di concentrarsi maggiormente su tipologie di contravvenzioni più comportamentali, evidenzia Paganelli. 

Rilevanti i dati raccolti dagli autovelox di Serravalle, attivi già da tempo: su oltre 21 mila veicoli che transitano quotidianamente lungo la superstrada (nella sola corsia ascendente) la media è solamente di una contravvenzione e mezzo. Più attenzione quindi nel rispettare i limiti da parte degli automobilisti. Anche la velocità media rilevata, nel tratto specifico, è molto inferiore rispetto al passato e si attesta intorno ai 51 km/h.  

Rassicurazioni infine per tutti coloro che negli ultimi giorni, passando oltre il limite, hanno visto un flash: si è trattato solamente di prove tecniche spiega il Comandate, non ci saranno sanzioni.  I limiti lo ricordiamo sono di 50 Km/h in tutti i tratti, tranne a Borgo Maggiore e Serravalle dove il limite è di 70 km/h.

Nel servizio l'intervista ad Amedeo Paganelli (Comandante Polizia Civile)