Logo San Marino RTV

In Consiglio la variante di Prg per nuovo impianto sportivo a Serravalle e ampliamento della zona produttiva ad Acquaviva

21 set 2020
In Consiglio la variante di Prg per nuovo impianto sportivo a Serravalle e ampliamento della zona produttiva ad Acquaviva

Con la prima delle due modifiche di Prg il Consiglio ha dato l'ultimo via libera alla realizzazione del nuovo impianto sportivo di Serravalle B, che include un campo da calcetto al chiuso, un nuovo campo da calcio, tribune, parcheggi. I lavori cominceranno già in ottobre ha dichiarato il Segretario al Territorio Canti. Forti critiche dall'opposizione, non per il nuovo complesso sportivo - che sarà realizzato anche con il finanziamento di Uefa, Fifa e Federcalcio - ma per la modalità di acquisizione dei terreni adiacenti, necessari per il completamento del progetto. Per Libera, in particolare, ma anche Zafferani di Rf, si doveva procedere con espropri di pubblica utilità e non con lo strumento della trasformazione d'uso di altri terreni dei medesimi proprietari.

Dai banchi della maggioranza, invece, pieno sostegno alla trasformazione urbanistica, in luogo dell'esproprio, anche perché consente di fatto un risparmio. Canti ha inoltre espresso soddisfazione per aver chiuso “la partita” in sei mesi sottolineando che non si può aspettare tre anni per un progetto da oltre 11 milioni di euro che rappresenta una infrastruttura strategica e farà lavorare le aziende sammarinesi. Tutti d'accordo in aula invece sulla seconda modifica di Prg che consentirà l'ampliamento dell'azienda PromoPharma, nel Castello di Acquaviva Il Segretario al Territorio Canti ha anche parlato di Prg, rispondendo alle recenti critiche del suo predecessore, a mezzo stampa. Augusto Michelotti, ora semplice cittadino, nei giorni scorsi, aveva censurato Canti per la consegna ai membri della commissione politiche territoriali di un Cd con il Piano Regolatore Generale, firmato da Boeri. Una tale condotta - secondo Michelotti - potrebbe favorire proprietari di terreni o speculazioni, rispetto ad un Prg che deve ancora essere approvato. Canti ha replicato precisando di aver distribuito quel materiale per consentire - a chi nei prossimi mesi dovrà prendere decisioni – di essere informato, raccomandando, tuttavia, massima riservatezza.

“Generare sospetto su questo tema – ha commentato – è da irresponsabili”. Una caduta di stile, secondo Renzi di Rf, perché Canti ha espresso giudizi negativi in aula su una persona che non c'è e quindi non può rispondere. Per Selva di Libera, considerando che sono giacenti 10mila richieste di edificabilità, con la distribuzione di quel cd si è voluto di fatto affossare il Prg Boeri mettendolo alla berlina. La variante è stata approvata con 35 voti a favore – arrivati tutti dalla maggioranza – e 13 astensioni, provenienti dalle opposizioni. La seduta si è interrotta dopo la ratifica di alcuni accordi internazionali e lo stabilimento di relazioni diplomatiche con 15 stati. I lavori riprendono domani mattina alle 9 con il Riferimento del Segretario di Stato per la Giustizia sulle vicende legate al settore giustizia