Logo San Marino RTV

Miguel Angel Lopez fa l'impresa al Tour

17 set 2020
Miguel Angel Lopez fa l'impresa al Tour

Il signore delle cime è Miguel Angel Lopez. Ne doma ben due nel giorno più duro, nel giorno in cui il Tour si arrampica da Grenoble a Meribel. Vince da solo e si intesta una grande impresa mentre Roglic si cuce addosso un giallo che ora pare proprio definitivo. Anche Pogacar, giovane rivale, ultimo a mollare, ha cominciato a dar qualche segno di stanchezza. Ieri le gambe giravano meno del solito e pur cercando di tenere duro e giungendo terzo sul traguardo, ha preso una spallata di 57'' da Roglic. Il capitano della Jumbo Visma ha pedalato con una progressione impressionante e alla fine dietro il volo dello scatenato Miguel Angel Lopez c'era solo lui. Per il vincitore c'è il terzo posto della generale a 1'26'' scavalcando Richie Porte. Quando la tappa entra nel vivo vanno via in 5, ma la seconda notizia di giornata (la prima è il ritiro di Bernal) è la crisi di Quintana che prima si stacca e poi si inabissa. Tra i fuggitivi il più brillante è Alaphilippe, mentre Kämna paga gli sforzi del giorno precedente e si sfila dal gruppetto. Nella parte iniziale della terribile ascesa al Col de la Loze tira ancora la squadra di Landa, prima Poels e poi Pello Bilbao, ritmo troppo elevato per Alaphilippe e Gorka Izagirre che vengono ripresi dal gruppo. Caruso tira per Landa ma tra i big non scatta nessuno, Carapaz accelera. Quando Caruso lascia la testa tocca a De la Cruz che fa il ritmo per Pogacar, poi si scatenano gli attacchi. Carapaz viene raggiunto e staccato da cinque corridori: Roglic, Kuus, Porte, Pogacar e Miguel Angel Lopez. Nel finale Lopez scatta e si prende la testa della corsa, Kuus rimane con lui per un tratto, poi si rialza per aiutare il suo capitano Roglic. E' stato il tappone che non ha tradito le attese, e forse ha consegnato Tour al suo nuovo padrone.