Logo San Marino RTV

Marcel Hirscher: “felice di chiudere una carriera agonistica”

Dopo otto anni di dominio assoluto in Coppa del Mondo, a soli 30 anni Marsel Hirsher annuncia il ritiro dalle gare di sci

di Lorenzo Giardi
6 set 2019
Marcel Hirsher
Marcel Hirsher

“Per farvi capire quello che sento potrei dirvi che questo non è come cambiare lavoro, ma in un certo senso è finire la mia vita”. Parole pronunciate da Marcel Hirsher al centro congressi di Gusswerk a Salisburgo, sede scelta per la conferenza stampa di annuncio chiusura della sua carriera.

Marcel Hirsher austriaco nato il 2 marzo 1989 ha vinto qualcosa come 8 Coppe del Mondo, 6 di specialità Gigante, 6 di specialità Slalom. 67 vittorie in Coppa del Mondo, 138 podi . Primo successo in carriera il 13 dicembre 2009 in Val d'Isere con 7 ori mondiali e 2 ori Olimpici. Un palmares da urlo per uno dei più grandi sciatori di tutti i tempi. Alla domanda sulle sue ragioni di ritirarsi, Hirscher ha affermato che rimanere motivati e rigenerarsi dopo ogni stagione è diventato più difficile nel corso degli anni. Nel suo futuro ci sarà soprattutto la famiglia: è sposato e da un anno è padre di un bimbo.

Si sprecano i paragoni: Hirsher, Stenmark o Alberto Tomba? Tre fenomeni paragonabili per attitudini alle specialità tecniche, epoche diverse ma è chiaro che il ritiro dell'austriaco scava un solco difficilmente avvicinabile. Hirsher, ha spiegato di aver preso la decisione definitiva un paio di settimane fa e l'unica fiammella di speranza per poterlo vedere ancora infilarsi tra i paletti era riuscire nell'impresa di battere Ingemar Stenmark. Lo svedese infatti ha tagliato il traguardo per primo 86 volte contro le 67 di Hirsher. Non è bastato questo stimolo. Hirsher dice addio al circo bianco, quando nascerà un altro così non è un problema suo. Standing Ovation per questo gigante dello sci.