Logo San Marino RTV

Serie C: diramato il calendario, ma la partenza del campionato fissata il 27 settembre è a rischio

L'Assocalciatori minaccia lo sciopero alla prima giornata contro le liste bloccate a 22 con contratto professionistico previste dal nuovo codice di autoregolamentazione della Lega Pro

di Lorenzo Giardi
17 set 2020

Da una parte la Lega che ha necessariamente bisogno di ripartire seppur con molte incognite legate al virus, a cominciare dai protocolli sanitari, giudicati dalle società di Serie C, impossibili da rispettare. Ma il nuovo nodo si chiama liste bloccate a 22 con contratto professionistico previste dal nuovo codice di autoregolamentazione della Lega Pro. C'è il no dell'Assocalciatori che minaccia lo sciopero e se così fosse salterebbe la prima di campionato. Il sindacato dei calciatori ritiene che debba essere eliminato immediatamente il vincolo delle liste di 22 giocatori per squadra. La Lega – sostiene- che sia l'unica maniera per risparmiare. Questa la situazione a – 10 dall'inizio della stagione.

Diramati i calendari di Lega Pro. Nel Girone B quello di nostra competenza, la prima giornata mette di fronte il Triveneto all'Emilia Romagna. Cesena e Imolese in trasferta, rispettivamente contro Virtus Vecomp Verona e Padova, mentre il Ravenna debutterà al Benelli con il Sud Tirol. Che campionato sarà? Intanto viene azzerato il fattore campo almeno fino a quando non torneranno gli spettatori allo stadio. Poi sarà un campionato compresso: sono ben 9 i turni infrasettimanali. Difficile ancora fare gerarchie. Ovviamente godono dei favori del pronostico, all'alba, i club retrocessi dalla Serie B, nel Girone B di serie C, il Perugia. Poi i club che da anni provano a salire come Carpi, FeralpiSalò, Triestina e Sud Tirol. Un occhio anche al Padova salito tra i cadetti nella stagione 2017-2018 poi immediatamente retrocesso, e alla Vis Pesaro che ha confermato Galderisi e si è mossa bene sul mercato. La Sambenedettese è sempre una mina vagante, anche se come detto il fattore ambiente caldo che il Riviera delle Palme riesce sempre a creare non ci sarà.

Tra i club che potrebbero inserirsi nella lotta ai play off anche Cesena, Modena, Arezzo, e Mantova. Fermana, Virtus Vecomp Verona, Fano, Ravenna, Imolese, Legnago, Gubbio, Matelica, hanno tutte la possibilità di ribaltare il pronostico, ma dovrebbero essere queste le squadre che lotteranno per play out e per non retrocedere. Il campionato comincerà, salvo rinvii, il 27 settembre per concludersi con la regoular season il 25 aprile 2021. Il 23 dicembre l'ultima prima della sosta, poi il campionato ripartirà il 10 gennaio con la penultima del girone di andata.