Logo San Marino RTV

Festa della Libertà: 77 anni fa, a San Marino, la caduta del fascismo

28 lug 2020
Festa della Libertà: 77 anni fa, a San Marino, la caduta del fascismo
Festa della Libertà: 77 anni fa, a San Marino, la caduta del fascismo

Un 28 luglio carico di significati, quest'anno. Sul Pianello anche la cerimonia della consegna delle medaglie di fedeltà e anzianità militare. Un messaggio, quello della Reggenza, che ha una valenza particolare in questo anno segnato dalla pandemia. E' soprattutto nei momenti bui – affermano infatti i Capi di Stato – che serve “più coraggio e determinazione” per garantire quel “bene prezioso” che è la libertà.

Riconquistata il 28 luglio del 1943 dai sammarinesi; che in quei “terribili frangenti”, ricorda la Reggenza, “seppero onorare le più autentiche tradizioni” del Paese. E non solo sconfiggendo la dittatura; ma anche accogliendo “oltre centomila persone”. “Una profonda lezione etica e civile per il nostro presente e il nostro futuro”: così viene definito ciò che avvenne, dai Capitani Reggenti, che questa mattina hanno deposto una corona d'alloro ai piedi della Statua della Libertà.

Tantissimi i presenti, sul Pianello; insieme alla Reggenza una delegazione del Congresso, i Capitani di Castello, autorità civili e militari. Fra gli interventi quello del Segretario di Stato Ciavatta. “La memoria – ha detto – rimane il miglior monito per il futuro”.

A caratterizzare la cerimonia, un omaggio alla Reggenza da parte degli allievi dell'Istituto Musicale. Il “messaggio di fiducia e speranza” dei Capi di Stato, del resto, è rivolto quest'anno soprattutto ai giovani, affinché proseguano sul percorso tracciato 77 anni fa da chi si batté per la libertà.

In precedenza una cerimonia che - causa covid - non si era potuta tenere lo scorso 25 marzo: ovvero la consegna, da parte della Reggenza, delle medaglie di fedeltà ed anzianità militare. Suggestivo lo scenario, davanti a Palazzo Pubblico. Dopo l'intervento celebrativo del Comandante Superiore delle Milizie, Leonardo Lonfernini, quello del Segretario di Stato agli Esteri, che ha espresso gratitudine e riconoscenza a Forze dell'Ordine e Corpi Volontari, per l'impegno profuso nei momenti più critici dell'emergenza sanitaria. E poi il cordoglio per la famiglie che hanno subito gravi perdite, e un ringraziamento alla cittadinanza per la determinazione e la solidarietà mostrate in quei mesi difficili. audio - Dopo la consegna delle medaglie la cerimonia è proseguita con il Giuramento delle reclute.

Quindi l'Ammaina Bandiera e il rientro dei reparti ai rispettivi quartieri.