Logo San Marino RTV

Alzheimer: l'impegno dell'ASSPIC a sostegno della Sanità sammarinese

21 set 2019
L'intervista a Samuele Balducci, Presidente Associazione Sammarinese Sostegno Patologie Invecchiamento Cerebrale
L'intervista a Samuele Balducci, Presidente Associazione Sammarinese Sostegno Patologie Invecchiamento Cerebrale

Oggi, 21 settembre, è la Giornata Mondiale dell'Alzheimer, istituita nel '94 dall'OMS per sensibilizzare la popolazione mondiale sulle devastanti conseguenze che questa patologia può avere sui malati e i loro familiari. Attualmente quasi 50 milioni di persone sono affette da questa malattia neurodegenerativa progressiva. Nel 2035 potrebbero essere 135 milioni. Forte, sul Titano, l'impegno del reparto di Neurologia, che da anni si è dotato di un apposito database, dove sono inseriti 360 casi di pazienti con disturbi neurocognitivi; 111 hanno una vera e propria demenza conclamata. Fondamentale, allora, oltre all'attività clinico-terapeutica, la diagnosi precoce. Un valido supporto alle autorità sanitarie del Titano, in questo senso, è fornito dall'Associazione Sammarinese Sostegno Patologie Invecchiamento Cerebrale. “Le direttrici della nostra azione – afferma il Presidente Samuele Balducci - sono due”; la prima di prevenzione, con il progetto “L'Elefante Azzurro”, premiato dal fondo disabilità. “L'altra attività è svolta in collaborazione con i medici del centro di Dogana ed è rivolta a pazienti con diagnosi conclamate”. “Ci sono progetti in divenire”, aggiunge Balducci. Tutto ciò nell'ottica di offrire “un servizio che l'ISS non riesce ad erogare”.