Logo San Marino RTV

Coronavirus: primi due guariti a San Marino, sei i nuovi casi

13 mar 2020
Stefania Stefanelli e Gabriele Rinaldi

Pur nella complessità del momento, in conferenza stampa il clima si alleggerisce quando il gruppo di coordinamento annuncia i primi due pazienti guariti dal Coronavirus. Un risultato che dà speranza dopo i recenti decessi; cinque sono i morti dall'inizio dell'emergenza. Sei sono i nuovi positivi al virus e 73 i casi totali. L'ultimo aggiornamento parla, poi, di 53 ricoverati all'ospedale, di cui nove in rianimazione, tra terapia intensiva e sub-intensiva. Anche quest'ultimo passaggio, con la sub-intensiva, fa ben sperare. “Un altro segno del cambiamento”, lo ha definito il direttore dell'Authority sanitaria, Gabriele Rinaldi.

20 persone si trovano in isolamento sul territorio e a domicilio: nel numero rientrano i nove ospiti del Colore del Grano. Due, invece, i tamponi in attesa di risultato. Dall'analisi emerge che un paziente su quattro ha tra i 16 e i 50 anni (24%). La fascia più colpita è quella dai 65 anni in su (39%), seguita dalle persone tra i 51 e i 65 anni (31%). Il 2% ha tra 1 e 15 anni. La raccomandazione del Gruppo è quella di rimanere in casa per evitare contatti, compreso lo sport, perché andando in bici o correndo è più facile trovarsi in gruppo. La spesa andrebbe fatta una volta sola, prendendo tutto il necessario per più giorni.

Sul fronte delle farmacie, chiuse temporaneamente quelle di Città e Gualdicciolo, per poter consentire il rifornimento di farmaci da consegnare a domicilio. Ieri si sono registrati 379 accessi in Ospedale, con la necessità di rimandare al proprio domicilio alcuni pazienti. 

Rinaldi garantisce anche la disponibilità dei posti letto sul Titano, ricordando l'importanza del rispetto delle disposizioni in atto. In chiusura un ringraziamento, da parte del Gruppo sanitario e dalla Segreteria di Stato per le campagne di donazioni sul territorio e chi le sta sostenendo.

L'Iss segnala il potenziamento del servizio di supporto psicologico telefonico curato dal Servizio di Salute Mentale, ora attivo tutti i giorni. Dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 14, si possono chiamare i numeri 0549 994 593 o 0549 994 650 e, dalle 14 alle alle 17.30, il 331 6872612. Il sabato, la domenica e nei festivi, dalle ore 8 alle 17.30, chiamare il 331 6872612.